Consulenza filosofica

La teoresi filosofica non è ricostruzione storico/storiografica del pensato; non è espressione di visioni del mondo, strutture sociologiche, mentalità diffuse; non è neppure una sintesi unificatrice delle scienze della natura e dell’uomo, né allo scopo di porsi al di sopra di esse né per tentare maldestramente e vanamente di imitarle. La filosofia è qualcosa di primo e di ultimo. Primo perché fondata sulla finitudine costitutiva dell’ente che pensa. Ultimo perché è il luogo delle risposte più radicali ed estreme, le ultime che sia possibile tentare.

La consulenza filosofica è una pratica di consapevolezza che nasce e si realizza nella relazione. E’ utile nei casi di:

disagio esistenziale
ansia, depressione
problemi di relazione

Proponiamo:

  1. Percorsi di educazione all’affettività e alla sessualità in età adolescenziale.
  2. LabPhilosophy nelle scuole primarie e secondarie di primo grado.
  3. Sedute individuali e di gruppo.
  4. Formazione per scuole, associazioni, aziende.

A differenza della psicoterapia, la consulenza si muove in una prospettiva di integrazione sociale, meno centrata sulle problematiche del singolo che non sono considerate patologie, ma ricchezze e risorse da cui iniziare un processo di cambiamento.

Michelangelo Giuseppe Pala, musicoterapista, laureato in Filosofia, Master in Death Studies, Studi sul Morire e l’Accompagnamento, formatore, docente, si occupa di Counseling Filosofico e Laboratori per le Scuole.

Annunci